Sia che si tratti del guscio della frutta secca o del carapace dei crostacei, estrarne il contenuto è un lavoro che comporta molta pazienza, forza e spesso precisione se volete che il gheriglio o la polpa rimangano interi.

Il design degli schiaccianoci è in continua evoluzione, ma a tutti gli effetti quello che ci occorre è un attrezzo che faccia leva tenendo ben stretto l’alimento da spaccare, e che possa andare bene per dimensioni e forme diverse.

Il materiale deve essere resistente e robusto ed il perno che congiunge le due leve ben solido.

Schiaccianoci a pinza

Di questa tipologia ne esistono diversi modelli e funzionano tutti secondo lo stesso principio: basta posizionare la noce in cima alle leve e stringere con un gesto ben deciso, finchè il guscio non si rompe. Vi suggeriamo di aumentare la forza progressivamente, senza dare strattoni improvvisi onde evitare che nel rompere il guscio si rompa anche il contenuto.

L’ideale è spezzarlo quel tanto che consenta di dividere le parti del guscio ed estrarne per intero la polpa. I modelli con due ganasce di dimensioni diverse consentono di di aprire frutta dal guscio più o meno grande.

Nessun prodotto trovato per "schiaccianoci a pinza".

Schiaccianoci a cricchetto

Questo schiaccianoci fa tutto il lavoro per voi, dovete solo piazzare la noce tra il cricchetto e l’estremità dello schiaccianoci e azionare le leve. Il guscio si romperà senza alcuno sforzo.

Guarda Anche:  Come affilare i coltelli

Pinza per crostacei

Alcuni modelli ricordano le chele degli astici nella forma, il loro funzionamento è simile agli schiaccianoci tradizionali a pinza. La superficie interna è scalanata per afferrare saldamente l’alimento da lavorare.

Nessun prodotto trovato per "pinza per crostacei".

Forchettina per crostacei

Questo formidabile utensile da cucina aiuta ad estrarre la polpa dal carapace o dalle chele di astici, aragoste o granchi. Questa forchettina viene solitamente messa a tavola con le pinze per crostacei.

Nessun prodotto trovato per "forchettina crostacei".