Difficoltà

Media

}

Preparazione

60 minuti

Dosi

6 persone

Costo

Basso

Presentazione

E’ un dolce tipico siciliano caratteristico della festa dei morti, si trova in molte varianti sia come ricetta che come nome

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kg di farina 00
  • 200 g di zucchero semolato
  • 3 uova
  • 250 g di strutto
  • 12 g di ammoniaca per dolci
  • latte (e/o acqua) q.b.
  • 300 g di zucchero a velo
  • 225 g di cioccolato fondente
  • 200 ml di acqua
  • 1 noce di burro
  • 1 bustina di vanillina

Preparazione

Setacciare la farina con l’ammoniaca, disponendola sulla spianatoia e formare la classica fontana.
Versare nella cavità un pizzico di sale, lo zucchero, lo strutto e le uova. Lavorare l’impasto, aggiungendo il latte fino ad ottenere una pasta omogenea, di media consistenza, ma non elastica.
Ricavare dei biscotti di circa 10 cm di lunghezza e di 3 cm di diametro. Disporre i biscotti su una placca rivestita di carta da forno, distanziandoli tra loro, ed infornarli per circa 10 minuti a 200 gradi.
Abbassare, poi, la temperatura del forno a 180°C e lasciare cuocere per altri 12-15 minuti o, comunque, fino a quando i biscotti si asciugheranno, mantenendo però un colore ancora chiaro.
A cottura ultimata, sfornarli e lasciarli raffreddare; nel frattempo, preparare la glassa al cioccolato.
Spezzettare il cioccolato, scioglierlo a bagnomaria e profumarlo con la vanillina. Setacciare lo zucchero a velo. Mettere l’acqua e lo zucchero in un tegame.

Mescolarli e portarli ad ebollizione, a fiamma moderata.

Lasciare cuocere lo sciroppo per 3-4 minuti.
Toglierlo, poi, dal fuoco e unire il cioccolato fuso ed il burro. Sbattere il composto con cura.

Preparare, poi, la glassa al limone. Setacciare lo zucchero a velo.

Con lo sbattitore elettrico montare a neve ben ferma gli albumi. Continuando a sbattere unire lo zucchero a velo, il succo dei limoni e la buccia grattugiata. Montare il tutto fino ad ottenere una glassa morbida e bianchissima.
Passare, quindi, alla glassatura dei biscotti.
Intingerne metà nella glassa al cioccolato e metà in quella al limone.
Non preoccuparsi più di tanto se la glassa rivestirà i biscotti in modo irregolare, in quanto questa è una caratteristica dei bersaglieri.
Metterli ad asciugare su un vassoio ricoperto di carta da forno o, meglio ancora, su una gratella da pasticceria.
Consumarli appena la glassa si asciugherà oppure conservarli per qualche giorno in una scatola di latta per biscotti.